Categorie

National-Taipei-University-of-Technology-1

Sedie Colos alla National Taipei University of Technology

L’anno scolastico è iniziato un po’ in tutto il mondo e oggi voliamo a Taiwan per curiosare tra i banchi della biblioteca della National Taipei University of Technology, dove per accomodarci troviamo le sedute Split firmate Colos!

Una delle migliori università del mondo

La NTUT sorge proprio nel cuore di Taipei, rinomata non solo per i suoi grattaceli e le vie dello shopping, ma anche per un interessante scenario culturale, testimoniato dal successo della National Taipei University of Technology, che oggi è considerato uno dei più prestigiosi poli universitari a livello globale.

Si tratta di un istituto pubblico, fondato nel 1912 ed è uno dei primi enti di istruzione medio-alta nato a Taiwan. In oltre cento anni di storia ha formato innumerevoli professionisti nel settore del design, dell’architettura, del management, oltre che delle scienze umane e sociali. Oggi offre 19 diversi corsi di laurea, 30 programmi di master e 19 dottorati di ricerca dislocati in 6 college. Ogni anno la Taipei Tech, altro nome con cui è conosciuta questa istituzione, è frequentata da 10.000 studenti, di cui un buon numero sono internazionali, provenienti da oltre 50 paesi. Una delle strategie chiave della National Taipei University of Technology è infatti proprio l’internazionalizzazione, resa possibile grazie a numerosi programmi post-laurea pensati per studenti provenienti da tutto il mondo.

Questo spirito di scambio culturale si percepisce un po’ in tutti gli spazi, a partire da uno dei classici luoghi simbolo dello studio: la biblioteca.

Le sedute Split scelte per la Taipei University

Per la biblioteca della National Taipei University of Technology sono state scelte le sedie Split, progettate da Francesco Meda per Colos.

Queste presentano una base rigida e resistente per assicurare la massima stabilità, mentre la morbida scocca garantisce il giusto comfort, necessario a chi ne fruisce per lunghe ore di studio. La struttura in polipropilene e fibra di vetro risulta poi facile da pulire e igienizzare. Il design minimale e piacevole, inoltre, è perfetto per creare un ambiente discreto e senza distrazioni, ma allo stesso tempo esteticamente interessante.

Le sedute Split sono state scelte proprio per le loro caratteristiche anche in altri contesti scolastici, come le mense univeritarie della Osaka Sangyo University in Giappone e del Sint-Maartens Instituut in Belgio, di cui puoi leggere qui sotto gli articoli dedicati.

Malika si occupa di social e content per Cricket Adv. Ha collaborato con il MuDeFri (Museo del Design del Friuli) e nel tempo libero è volontaria del FAI (Fondo Ambiente Italiano).

    Lascia il tuo commento

    La tua mail non sarà pubblicata.*