Categories

Sedute e tavoli Colos arredano il Caffè del Muzej Jugoslavije

Il Muzej Jugoslavije, un museo pubblico che documenta la storia e l’eredità della Jugoslavia in un continuo confronto tra passato e presente, ha scelto le sedute Split e i tavoli TA di Colos per arredare il suo bookshop con caffè, uno spazio accogliente e moderno dove i visitatori possono rilassarsi e godersi una pausa con vista sull’ampio parco verde in cui è immerso.

Il Muzej Jugoslavije: un museo aperto al dialogo

Il Muzej Jugoslavije si trova a Belgrado, la capitale della Serbia, e custodisce una collezione di oltre 75.000 oggetti che documentano il recente passato jugoslavo. L’attuale istituto è l’evoluzione di un luogo che dal 1996 al 2016 ospitava il Centro commemorativo “Josip Broz Tito” e il Museo della rivoluzione delle nazioni jugoslave e delle minoranze etniche. Date le circostanze storico-sociali, delle guerre e della disgregazione della Jugoslavia negli anni ’90, questi musei erano diventati un peso, testimoni indesiderati del passato, le cui tracce tendevano a essere cancellate dal presente.

Dunque nel 2016 si è deciso di sciogliere queste istituzioni per per creare un nuovo Museo della Storia Jugoslava, in grado di conservare collezioni, storie e documenti per non nascondere il passato, ma valorizzarlo come occasione di riflessione per il presente e il futuro.

Il museo è così diventato un luogo vivace e perfettamente integrato con la contemporaneità grazie all’organizzazione di eventi e mostre, possibili anche grazie alla creazione di nuovi spazi moderni, ideali per un’apertura verso la comunità e per un’impeccabile accoglienza dei visitatori.

Oggi il Muzej Jugoslavije si presenta come un luogo di dialogo aperto, dove scambiare conoscenze ed esperienze sui fenomeni sociali e culturali del 20° secolo, con tutte le istituzioni, organizzazioni e individui interessati alle questioni relative al patrimonio e al passato jugoslavo.

Le sedute Split e i tavoli TA di Colos per un museo da vivere

Attraverso i suoi programmi educativi e le sue attività, il Muzej Jugoslavije incoraggia la memoria sociale e la cultura della memoria in un luogo tutt’altro che statico, dove fondamentale è la partecipazione del pubblico in un continuo scambio di idee.

A favorire questo concetto è l’organizzazione degli spazi, come la creazione del recente edificio dove è situato un bookshop con caffè nei cui ambienti interni ed esterni vengono organizzati incontri ed eventi tutto l’anno. Per arredare questo luogo così dinamico e in continua trasformazione sono state scelte le sedute Split e i tavoli TA firmati Colos, che si distinguono per un design minimale, funzionale e facilmente maneggevole.

Le sedute Split, disegnate da Francesco Meda, hanno una struttura in acciaio verniciato con seduta e schienale in polipropilene, che le rende impilabili e leggere per essere facilmente spostate all’occorrenza. Offrono anche un comfort ottimale grazie alla loro ergonomia e alla loro flessibilità: perfette per ascoltare delle conferenze, rilassarsi al bar o trovare il giusto comfort per iniziare stimolanti conversazioni.

I tavoli TA, disegnati da Jeremiah Ferrarese, sono immediatamente riconoscibili per la loro struttura tubolare in acciaio a tre piedi e anche questi si prestano a continui cambiamenti di disposizione grazie al loro pratico meccanismo che permette di ribaltare il piano e accatastare i tavolini compattandoli per occupare il minore spazio possibile.

Le sedute Split e i tavoli TA di Colos sono dunque la scelta ideale per il caffè del Muzej Jugoslavije, non solo per una questione pratica, ma anche estetica.

Conferiscono infatti allo spazio in-door e out-door un’atmosfera moderna e accogliente, in linea con la missione e la visione del museo.

Ph. Credits: Relja Ivanić per Muzej Jugoslavije

Malika si occupa di social e content per Cricket Adv. Ha collaborato con il MuDeFri (Museo del Design del Friuli) e nel tempo libero è volontaria del FAI (Fondo Ambiente Italiano).

    Lascia il tuo commento

    La tua mail non sarà pubblicata.*